Risposte digitali al cambiamento climatico nelle foreste alpine. Atos all’evento Pre-COP26 ‘Towards Climate-Smart Alpine Forests’

  • Promosso da JSC One, in collaborazione con l’Ambasciata britannica in Italia e la Regione Tirolo (Austria), l’evento si svolgerà il 30 settembre presso Villa Necchi a Milano, all’interno del programma di Pre-COP26
  • La tavola rotonda internazionale approfondirà l’impatto dei cambiamenti climatici e degli eventi climatici estremi sugli ambienti alpini, le strategie per la conservazione e la resilienza degli ecosistemi e il potenziale della digitalizzazione nella transizione ecologica
  • Atos parlerà di come l'intelligenza artificiale e le piattaforme di Big Data possono supportare la conservazione delle foreste e mantenere il loro ruolo fondamentale per assorbire il carbonio, in linea con il suo impegno per un digitale decarbonizzato

Milano, 27 settembre 2021 – Un confronto sull’impatto della digitalizzazione per rispondere al cambiamento climatico negli ambienti alpini e agli eventi climatici estremi che rischiano di metterne a rischio per sempre l’integrità degli ecosistemi naturali.

È questo l’argomento centrale della tavola rotonda internazionale ‘Towards Climate-Smart Alpine Forests’, il convegno promosso da JSC One, in collaborazione con l’Ambasciata britannica e la Regione Tirolo (Austria), nell’ambito del progetto JSC Mountain, per riflettere sui pericoli ambientali – tra cui la Tempesta Vaia del 2018 – che colpiscono le foreste alpine e per fare luce sulle soluzioni tecnologiche che si rendono necessarie per garantirne la conservazione e la resilienza nel prossimo futuro.

L’incontro, che si terrà il 30 settembre, a partire dalle ore 9:00 presso Villa Necchi a Milano, è parte del programma di eventi e iniziative All4Climate Italy 2021, la rassegna di conferenze e workshop intorno al Pre-COP26 di Milano, l’incontro preparatorio in vista della Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite in programma a novembre a Glasgow.

Atos prenderà parte al convegno ‘Towards Climate-Smart Alpine Forests’ portando la sua esperienza di leader globale nella trasformazione digitale. L’intervento di Laurent Clergue, Product Manager Space Imagery Services di Atos, si focalizzerà sulle migliori pratiche sviluppate dall’azienda per una gestione, monitoraggio e salvaguardia degli ambienti naturali attraverso soluzioni tecnologiche all’avanguardia ed efficienti.

Grazie alla piattaforma Mundi, gestita da Atos nell’ambito del programma Copernicus dell’Agenzia Spaziale Europea e della Commissione Europea, l’azienda ha realizzato una gamma di servizi basati sull’Osservazione Terrestre e dedicati allo sviluppo sostenibile, combinando Intelligenza Artificiale, High Performance Computing e piattaforme Cloud per fornire servizi dedicati nella gestione del territorio e delle risorse naturali.

L’iniziativa si inserisce nell’impegno di Atos verso la decarbonizzazione e l’utilizzo del digitale per la lotta ai cambiamenti climatici. Lo stesso tema sarà infatti al centro del convegno scientifico, realizzato dall’azienda in collaborazione con The European House Ambrosetti, dal titolo ‘Verso una net zero society: tecnologie e strategie digitali per un mondo a emissioni zero’. Il 20 ottobre a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, e in modalità online tramite videoconferenza, Atos avrà l’occasione di presentare i risultati di uno studio strategico realizzato insieme a The European House Ambrosetti, e discutere delle strategie necessarie per accelerare il percorso verso la neutralità climatica, con particolare attenzione al contributo abilitante delle tecnologie digitali.

***

About Atos

Atos è leader globale nella trasformazione digitale con 105.000 dipendenti e un fatturato annuo di oltre 11 miliardi di euro. Player numero uno in Europa in ambito Cybersecurity, Cloud e High Performance Computing, il Gruppo fornisce soluzioni end-to-end per tutte le Industry in 71 Paesi. Pioniera nei servizi e nei prodotti a supporto della decarbonizzazione, Atos si impegna a garantire ai propri clienti un digitale sicuro e decarbonizzato. Atos opera con i marchi Atos e Atos | Syntel. Atos è una SE (Societas Europaea), quotata nell’indice azionario Next20 di Parigi.
Lo scopo di Atos è aiutare a progettare il futuro nelle tecnologie dell’informazione. La sua esperienza e i suoi servizi supportano lo sviluppo della conoscenza, dell’educazione e della ricerca con un approccio multiculturale e contribuiscono all’eccellenza scientifica e tecnologica. In tutto il mondo, il Gruppo consente ai suoi clienti, dipendenti, collaboratori e alla società in generale di vivere, lavorare e progredire nelle tecnologie dell’informazione in modo sostenibile e sicuro.

Press Contact

Alice Di Prisco | alice.diprisco@atos.net