Supercomputer Atos per migliorare le capacità di previsione meteorologica del principale centro meteorologico numerico europeo ECMWF

Milano, 17 gennaio 2020 – Atos, leader globale nella trasformazione digitale, ha firmato un contratto quadriennale di oltre 80 milioni di euro con lo European Centre for Medium-Range Weather Forecasts (ECMWF) – il centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine, per la fornitura del proprio supercomputer BullSequana XH2000, tra i più potenti supercomputer meteorologici al mondo. L’XH2000 aumenterà la potenza di calcolo di ECMWF di un fattore di circa 5 e supporterà centinaia di ricercatori provenienti da oltre 30 paesi in tutta Europa nelle previsioni meteorologiche a medio e lungo raggio. In particolare, consentirà loro di prevedere in modo affidabile il verificarsi e l’intensità di eventi meteorologici estremi con un significativo anticipo, essenziale per rispondere alla crisi climatica e meteorologica che dobbiamo affrontare in questi tempi.

“Le previsioni meteorologiche sono ad alta intensità computazionale e richiedono il meglio in termini di potenza di calcolo ad alte prestazioni”, ha affermato il dott. Florence Rabier, direttore generale dell’ECMWF. “Questo è uno dei motivi principali per cui abbiamo scelto Atos. Confidiamo nella sua capacità di fornire e integrare le migliori tecnologie disponibili, ma anche nella sua comprovata esperienza nel fornire soluzioni efficaci alla comunità delle previsioni meteorologiche in tutta Europa. Grazie a questo investimento, saremo in grado di eseguire previsioni di risoluzione più elevate in meno di un’ora, il che significa che informazioni migliori saranno condivise con i nostri Stati membri ancora più velocemente per consentire previsioni meteorologiche molto migliori. Poiché i governi e la società continuano a fronteggiare l’impatto di condizioni meteorologiche sempre più critiche, siamo anche orgogliosi di fare affidamento su un supercomputer progettato anche per massimizzare l’efficienza energetica”.

 Una volta operativo, il nuovo supercomputer consentirà a ECMWF di eseguire le sue ensamble prediction di 15 giorni in tutto il mondo con una risoluzione superiore ai 10 km, offrendo un miglioramento significativo della capacità di prevedere eventi meteorologici gravi.

Sophie Proust – CTO di Atos ha affermato: “Siamo davvero lieti di essere stati selezionati da ECMWF per questo importante contratto. Ciò testimonia non solo la nostra solida competenza ed eccellenza operativa necessaria per installare, gestire ed eseguire un sistema così ampio, ma anche la migliore tecnologia che stiamo fornendo, con il nostro BullSequana XH2000 e i nostri partner AMD, Mellanox e DDN. Questa nuova soluzione ottimizzerà l’attuale flusso di lavoro di ECMWF per consentirle di fornire previsioni meteorologiche numeriche notevolmente migliorate. Ancora più importante, questa è una collaborazione di lungo termine, nella quale a stretto contatto con ECMWF potremo esplorare nuove tecnologie ed essere pronti per le applicazioni di prossima generazione.“.

Adrian Gregory, Group SEVP, CEO UK&I e Global Head di Atos Syntel ha affermato: “Riteniamo che la nostra tecnologia di supercomputer BullSequana, le persone e l’approccio collaborativo rafforzeranno la reputazione dell’ECMWF come centro di ricerca e operativo di livello mondiale e che questa partnership costituirà un modello di punta per la collaborazione tra industria e meteorologia”.

Günther Tschabuschnig, Convener del Comitato tecnico consultivo di ECMWF che ha effettuato la selezione degli HPC ha affermato: “Non si può sottovalutare l’importanza di una previsione meteorologica accurata. Questo non è mai stato vero quanto nella nostra epoca poiché gli effetti dei cambiamenti climatici e delle intemperie si fanno sempre più sentire. Gli individui e le società hanno bisogno di quantità sempre maggiori di informazioni per essere preparate. Atos vanta un’impressionante esperienza in questo campo e il suo background nella fornitura di soluzioni avanzate di supercalcolo ad alcuni dei migliori servizi meteorologici del mondo ci garantirà una solida base per il successo”.

Atos ha implementato con successo i sistemi BullSequana in molti importanti centri di supercalcolo europei che intraprendono attività di produzione o ricerca nelle previsioni meteorologiche, nei sistemi terrestri e nella modellistica climatica tra cui Meteo France, il German Climate Computing Center, lo spagnolo AEMet, il Royal Netherlands Meteorological Institute e il Plymouth Marine Laboratory nel Regno Unito. Atos è anche partner dell’ECMWF e di altri centri meteorologici nazionali nei progetti europei ESCAPE2 ed ESIWACE2 che sviluppano modelli meteorologici di prossima generazione che contribuiscono a informare il futuro delle scienze atmosferiche.

Con sede a Reading nel Regno Unito, ECMWF è un’organizzazione intergovernativa indipendente supportata da 34 Stati membri in Europa e detiene il più grande archivio di dati numerici di previsione meteorologica al mondo. Il sistema verrà consegnato e installato nel data center di ECMWF a Bologna, in Italia, nel 2020, con servizio attivo a partire dal 2021. Atos lavorerà localmente con E4 Computer Engineering per gestire, eseguire e mantenere il sistema.

Atos ha creato thought leadership sui temi del supercalcolo e dei big data, che è anche incluso nel suo programma Digital Vision.

 

Ulteriori informazioni tecniche

Per lo sviluppo di questo progetto, Atos sta collaborando con i suoi principali partner tecnologici, tra cui AMD, Mellanox e DDN, che hanno fornito con successo soluzioni alla maggior parte dei centri di supercalcolo del mondo. Il sistema BullSequana è dotato di processori AMD EPYC ™, un Mellanox HDR InfiniBand (200Gb / s) e ha oltre 91PB di spazio di archiviazione EXAScaler da DDN, che consente di migliorare la velocità, l’efficienza e la stabilità complessive del sistema. La soluzione DLC (Direct Liquid Cooling) raffreddata ad acqua ad alta efficienza di BullSequana XH2000 consentirà una notevole efficienza energetica, riducendo al minimo l’impronta di carbonio del sistema, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi ecologici.di ECMWF

 About Atos

Atos è leader globale nella trasformazione digitale con più di 110.000 dipendenti in 73 paesi e un fatturato annuo di oltre 11 miliardi di euro. Player numero uno in Europa nel Cloud, Cybersecurity e High-Performance Computing, il Gruppo offre soluzioni end-to-end di Orchestrated Hybrid Cloud, Big Data, Business Applications e Digital Workplace. Il Gruppo è il Worldwide Information Technology Partner dei Giochi Olimpici e Paralimpici e opera con i brand Atos, Atos Syntel e Unify. Atos è una SE (Societas Europaea) quotata sul mercato azionario di Parigi con indice CAC40.

Lo scopo di Atos è aiutare a progettare il futuro nelle tecnologie dell’informazione. La sua esperienza e i suoi servizi supportano lo sviluppo della conoscenza e dell’educazione, così come gli approcci multiculturali e pluralistici alla ricerca contribuiscono all’eccellenza scientifica e tecnologica. In tutto il mondo, il Gruppo consente ai suoi clienti, dipendenti, collaboratori e membri di società in generale, di vivere, lavorare e progredire nelle tecnologie dell’informazione in modo sostenibile e sicuro.

Press contacts:

Laura Schipani | laura.schipani@atos.netlinkedin.com/in/lauraskip

About ECMWF

CMWF è il Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine.

ECMWF è sia un istituto di ricerca con un servizio operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che elabora previsioni meteorologiche numeriche globali e altri dati per i suoi 34 Stati membri, Stati cooperanti e la comunità più ampia. Il Centro ha una delle più grandi strutture di supercomputer e archivi di dati meteorologici al mondo. Altre attività strategiche includono la formazione avanzata e l’assistenza all’OMM nell’attuazione dei suoi programmi.

L’ECMWF gestisce due servizi dal programma di osservazione della Terra Copernicus dell’UE, il Copernicus Atmosphere Monitoring Service (CAMS) e il Copernicus Climate Change Service (C3S). ECMWF contribuisce anche al servizio di gestione delle emergenze Copernicus (CEMS).